venerdì 23 giugno 2017

Book Tag #13: Mid-Year Book Freak Out 2017

Buongiorno gente!
Dal momento che siamo più o meno a metà 2017 (in realtà la metà esatta sarebbe il 2 Luglio alle 12:00 ma non siete così pignoli, vero?) ho deciso di scrivere questo post per vedere come me la sto cavando fin ora in ambito libresco, let's get started!

Cominciamo subito dalla domanda più difficile: Qual è il miglior libro che hai letto finora?
Per mia fortuna sono soddisfatta di quasi tutti i libri che ho letto e ne ho già tre che probabilmente faranno parte della top 5 dei libri migliori dell'anno. Per questo è un po' difficile sceglierne uno solo ma alla fine vado con Il rumore dei tuoi passi di Valentina D'Urbano, rispetto agli altri due è quello che mi ha emozionata di più. Ne avevo abbandonato la lettura diversi anni fa perché è un libro molto "forte" e scritto in modo crudo ma, sempre per lo stesso motivo (capitemi), è anche uno dei miei libri preferiti adesso che sono riuscita a leggerlo tutto.


Qual è il miglior sequel che ho letto finora? 
Anche qui sono un po' indecisa ma alla fine scelgo Blue Lily, Lily Blue di Maggie Stiefvater perché i libri di questa saga sono un puzzle molto originale e mi stupiscono ogni singola volta. Non vedo l'ora di leggere il gran finale, sperando non mi deluda. Se non lo avete ancora fatto vi consiglio di dare una possibilità a questa saga, io la trovo molto particolare.

Una nuova uscita che non hai ancora letto ma che vuoi leggere:
In questo caso sceglierò Flame in the mist di Renée Ahdieh che vorrei leggere perché ho adorato La moglie del califfo e il suo sequel quindi sono curiosa di leggere questo nuovo libro dell'autrice. In realtà ho sentito dire che molti ne sono rimasti delusi perciò cercherò di abbassare le mie aspettative. Si tratta di una sorta di rivisitazione di Mulan o comunque ha una trama che la ricorda un pochino, solo che io non ho mai visto Mulan, non uccidetemi per favore ahahah

La nuova uscita più attesa della seconda metà dell'anno:
Ci sono molti libri che tengo d'occhio anche se la maggior parte sono sequel di saghe che non ho ancora iniziato o delle quali ho letto solo il primo libro. Vada per Warcross di Marie Lu allora (non
me ne voglia Silvera voglio anche leggere disperatamente uno dei suoi nuovi libri). Non ricordo bene la trama ad essere sincera ma l'ha scritto Marie Lu e tanto basta! Avevo adorato la trilogia Legend e mi dispiace di non aver ancora letto the Young Elites ma vorrei rifarmi con questa nuova uscita fantascientifica.

La più grande delusione finora:
Mmm mi sa che qui devo dire Così parlò Zarathustra di Nietzsche perché al momento è l'unico libro che non sono riuscita a finire. Forse non è il periodo adatto o forse sono troppo stupida per capire l'autore ma leggere fino a pagina 100 è stato davvero difficile, ci riproverò più avanti, magari dopo averlo studiato a scuola.

La sorpresa più grande:
Questa volta senza dubbi L'estate dei segreti perduti di E. Lockhart. Non sarà stata la migliore lettura dell'anno ma di sicuro mi ha stupita: l'ho cominciato senza saperne molto, pensando fosse un libro leggero su una famiglia ricca che possiede un'isola e invece è stato un libro misterioso e molto intrigante, in particolar modo non mi aspettavo completamente quel finale. Shock.

Il nuovo autore preferito (debuttante o nuovo per te):
Beh, ho letto molti autori per la prima volta e mi sono piaciuti tutti. Non posso dire di aver un nuovo autore preferito perché prima dovrei leggere qualche altro libro e farmi un'idea migliore. Per ora posso solo dire che voglio assolutamente provare a leggere altri libri di Nicola Yoon, Murakami e Becky Albertalli perché il loro stile, seppure siano tutti e tre moooolto diversi, mi è piaciuto tantissimo. Invece per quanto riguarda autori italiani ho letto per la prima volta sia Baricco che D'Avenia e sono sicuramente curiosa di leggere loro romanzi visto che ho provato solo saggi. Magari consigliatemi da dove iniziare! Scusate per la risposta un po' vaga 😇

Nuova cotta libresca:
Strano ma non penso di averne D: Vi dirò invece che non odio più Adam della saga Raven Boys perché nel terzo libro è diventato molto meno seccante e ha avuto uno sviluppo caratteriale pazzesco. Lo so che non è quello che la domanda chiedeva, ma il post è il mio e scrivo quello che voglio u.u

Nuovo personaggio preferito:
In questo caso dirò Simon di Simon vs the homo sapiens agenda di Becky Albertalli non perché sia un eroe o speciale in qualche modo ma perché è stato straordinariamente realistico, complimenti all'autrice! Mi sembrava quasi di conoscerlo nella vita reale e poi mi ha fatto ridere tantissimo.

Libro che ti ha fatto piangere:
Non è difficile farmi piangere in realtà e sono tanti i libri che ci sono riusciti ma citerò Everything, everything di Nicola Yoon che è stato molto malinconico dal primo all'ultimo capitolo. In realtà si capiva già dalla trama che sarebbe finita a lacrime.

Libro che ti ha reso felice:
Ho già risposto indirettamente: Simon vs the Homo Sapiens Agenda di Becky Albertalli è stato molto divertente e scorrevole, mi ha alleggerito le giornate
grazie all'ironia e ai commenti sarcastici dei protagonisti.

Il libro più bello che hai comprato:
Illuminae di Amie Kaufman e Jey Kristoff non ha solo una bella cover ma anche belle pagine *-*
La storia è raccontata tramite file e documenti vari ma ci sono anche pagine con frasi scritte in diverse direzione o in bianco su sfondo nero o in modo da formare delle figure. È bellissimo e non vedo l'ora di leggerlo *-*

Quali libri devi leggere entro la fine dell'anno?
Devo assolutamente cominciare la saga The Infernal Devices di Cassandra Clare e leggere A court of Throne and Roses di Sarah J. Maas. Sono due saghe molto conosciute e apprezzate quindi sono curiosissima di leggerle e sono sicuramente delle priorità per quest'anno!

E per questo tag è tutto! Fatemi sapere se avete letto questi libri o se volete fare il tag anche voi!

Pam :*

Nessun commento:

Posta un commento